27.6 – 1.7 Il Giardino delle Delizie Musicali festival estivo

27.6 – 1.7.2020  “IL GIARDINO DELLE DELIZIE MUSICALI” Festival estivo 

Sabato 27.6 ore 18:00 Chiesa Principale SINFONIE BOSCARECIE – a imitation de la natura

Fiorenza De Donatis, Stefano Rossi – violini                 Miguel Rincon – tiorba
Luca Bandini – violone                                                      Giulia Genini – flauti dolci e dulciane Alessandro Palmeri – violoncello barocco                    Guido Morini – organo, cembalo

 

Il Festival estivo di CaronAntica ripercorre il connubio tutto barocco tra musica e natura e il vivacissimo stile imitativo che già nel Seicento spopolava in tutt’Europa. Il regno animale, i fenomeni naturali o atmosferici vengono imitati con sconfinata fantasia dai compositori barocchi. Raggiungeteci e gustatevi questo “dipinto di note”, tra augelletti, ruscelletti, usignoli, tempeste, fresche brezze e profumati fiori e le musiche di Uccellini, De La Lande, Van Eyck ed altri.

CaronAntica’s summer Festival celebrates the union between Music and Nature, an absolute Highlight of the baroque Era, expressed in the lively imitative style, very popular already in 17th century. Flora and Fauna are imitated with boundless imagination by the Baroque Composers. Join us and enjoy this “musical painting”, among nightingales, storms, cool breezes and fragrant flowers, with music by Uccellini, De La Lande, Van Eyck and others.

 

Domenica 28.6 ore 10:00 Brunch musicale all’Hotel Villa Carona 

Gustatevi i Fiori Musicali tra musiche di Michel Corrette, Tarquinio Merula ed altre delizie insieme all’ensemble in residenza di CaronAntica nel magnifico giardino dell’Hotel Villa Carona. Brunch à 29 CHF, gradita prenotazione +4191 649 70 55

Enjoy the Fiori Musicali by Tarquinio Merula, Michel Corrette and other composers, together with CaronAntica’s ensemble in residence, tasting also some other delights in the idillic garden of the Hotel Villa Carona. Brunch à 29 CHF, booking at +4191 649 70 55

Domenica 28.6 ore 16:00 Oratorio di Ciona, “LA FRESCA ROSA E I CELESTI FIORI

Nel canto, il termine “Aria” ammicca ad una brezza leggera… ed è proprio la natura che abita le più belle arie sacre e profane a voce sola del primo e del tardo barocco. Lasciate che la meravigliosa voce della contralto Dina König, accompagnata dal cristallino clavicembalo di Guido Morini, vi narri di delizie musicali divine o terrene attraverso le più belle arie di Frescobaldi, Grandi, ed altri. Attenzione: posti a sedere limitati, riservazioni possibili: caronantica@gmail.com

In singing, the term “Aria” winks to a light breeze … nature inhabits the most beautiful sacred and profane “arie a voce sola” of the early and late Baroque. Let the wonderful voice of the alto Dina König, accompanied by the crystalline harpsichord by Guido Morini, tell of divine and earthly musical delights through the most beautiful arias of Frescobaldi, Grandi, and others. Attention: small church, not so many seats, reservations possible at caronantica@gmail.com

 

Mercoledì 1.7 ore 20:00 Piazza Montaa*concerto di chiusura CaronAntica Festival Estivo *in caso di maltempo il concerto si terrà nella Chiesa principale di Carona 

Lucia Martin Carton – soprano                                  Dina König – contralto
Fiorenza De Donatis, Stefano Rossi – violini           Luca Pianca – liuto
Luca Bandini – violone                                                Giulia Genini – flauti dolci e dulciane Alessandro Palmeri – violoncello barocco               Guido Morini – organo, cembalo

 

IL GIARDINO D’AMORE

Serenata di Alessandro Scarlatti (1660-1725). Il gran finale di CaronAntica 2020 si svolge nella magica atmosfera di Piazza Montaa e ospita quest’anno una meravigliosa e raramente eseguita Serenata del celebre compositore palermitano Alessandro Scarlatti. Una preziosissima miniatura d’opera che racchiude in sé tutte le caratteristiche più brillanti e affascinanti dell’opera barocca: la sinfonia strumentale in guisa di Ouverture, i due personaggi Venere e Adone e le vicissitudini del loro amore, il tutto condito con una grande dose di retorica musicale e strumentale: gli augelletti si incarnano nei gorgheggi del flauto, i violini imitano lo zampillare della fonte dell’amore, la musica e la natura si intrecciano e si fondono per narrare questo amore mitologico che è specchio della vita e dell’amore degli uomini. Con le meravigliose voci di Lucia Martin Carton, soprano, Dina König, contralto, e con l’Ensemble in Residenza di CaronAntica.

Serenata by Alessandro Scarlatti (1660-1725). The grand finale of CaronAntica 2020 takes place in the magical atmosphere of Piazza Montaa and this year hosts a wonderful and rarely performed Serenade by the famous composer Alessandro Scarlatti from Palermo. A very precious opera miniature that contains all the most brilliant and fascinating features of the Baroque opera: the instrumental symphony as Ouverture, the two characters Venus and Adonis and the story of their love, all completed by wonderful musical and instrumental rhetoric: the nightingales are embodied by the flutes, the violins imitate the gushing of the source of love, Music and Nature play together, narrating the mythological love using it as a mirror of life and love between human beings. With the wonderful voices of Lucia Martin Carton, soprano, Dina König, contralto, and with the Ensemble in residence of CaronAntica.

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑